menu
home | Successioni
Successioni
E' morta mia suocera che risiedeva in Calabria; abbiamo un figlio maggiorenne; possiamo rinunciare all'eredità; che tasse si pagano?
Sì, sua moglie può rinunciare all’eredità della mamma; se è nel possesso di beni ereditari deve farlo però entro 3 mesi dal decesso, altrimenti diviene automaticamente ed irrevocabilmente erede universale; in seguito alla rinuncia l’eredità viene proposta per rappresentazione ai discendenti del rinunciante: anche vostro figlio avrà pertanto la facoltà di rinunciare, anche contestualmente alla mamma, e a loro volta saranno chiamati all’eredità in luogo dei rinuncianti gli eventuali suoi figli; in tal caso, se si tratta di minori, la rinuncia deve essere prestata dai genitori previa autorizzazione del giudice tutelare, che può concederla solo se gli viene dimostrato che l’atto è nell’interesse dei figli, che si tratta cioè di eredità il cui passivo supera presumibilmente l’attivo. L’atto di rinuncia è soggetto ad imposta di bollo di euro 45, a tassa archivio di circa 4 euro e ad imposta di registro fissa di 200 euro, che da alcune agenzie delle entrate viene (indebitamente) percepita per ogni rinunciante.
  • STUDIO NOTARILE
    AVV. GIANFRANCO BENETTI
    Fax 02 57506783
    gbenetti@notaiobenetti.it - studio@notaiobenetti.it
    P.IVA 12114850154 | Privacy Policy
  • MILANO
    VIA RUGABELLA 1
    Tel. 02 80504247
    20122 MILANO
  • ROZZANO
    VIA TORINO 77
    Tel. 02 57506436
    20089 ROZZANO (MI)

Progetto e realizzazione a cura di AlfaPi srl